La situazione iniziale

Tubilaser S.r.l. è un’azienda che da oltre 15 anni commercializza tubo metallico e opera come un centro servizi in grado di fornire elementi tubolari prelavorati al laser. I suoi clienti appartengono ai settori più diversi: costruzioni (ponti e stadi), produzione di macchine agricole, realizzazione di impianti sciistici di risalita, produzione di oggetti di arredo e design, meccanica.

Impatto

Soprattutto nel campo delle costruzioni o delle macchine agricole, i prodotti sono piuttosto “poveri” e le lavorazioni su tubo devono prima di tutto costare poco. Per Tubilaser acquistare sistemi i Lasertube di BLM GROUP è stato un modo per differenziarsi dai concorrenti, offrendo ai clienti un prodotto di migliore qualità, a costi più bassi.

La soluzione

I primi sistemi laser per la lavorazione del tubo sono stati acquistati quasi in contemporanea all’avvio dell’attività: un sistema LT652 e un sistema LT20, equipaggiati con sorgenti laser CO2. Nel 2014 è stato acquistato il sistema LT14 con sorgente laser in fibra da 3kW per potenziare il campo di lavorazione dei tubi di grossa dimensione e anche un sistema LT FIBER per rinnovare il parco macchina nella lavorazione dei tubi più leggeri. La scelta di utilizzare il laser anche sui tubi di grande dimensione non era così scontata perché se laser in fibra incrementa notevolmente la velocità di taglio sugli spessori inferiori, i vantaggi sugli spessori più grandi allora non erano così riconosciuti. Col tempo tutti i clienti ne hanno apprezzato la precisione, la flessibilità e versatilità, trovando soluzioni tecniche innovative per sfruttarne le potenzialità. Ma il vantaggio più rilevante è sicuramente in termini di costi. Con i metodi tradizionali il tempo di lavorazione reale, e di conseguenza il costo, non è facilmente prevedibile a causa di fattori logistici, di trasporto e in generale dell’abilità del singolo operatore. Grazie alla lavorazione laser, Tubilaser riesce a fornire un prodotto di alta qualità con tempi e costi certi.

Un esempio di lavorazione di successo è stato la realizzazione dei tralicci ferroviari su cui vengono appesi semafori e segnali per i treni. L’intreccio di tubi è molto complesso ed è stato realizzato in opera, come un puzzle con i componenti prelavorati e arrivati già pronti e precisi, senza necessità di aggiustamenti successivi.
In questo caso l’elemento vincente è stato sicuramente il risparmio.

Molto vantaggioso infine è il fatto di avere nel cabinet della sorgente un modulo di riserva che interviene automaticamente nel caso di rottura di uno dei moduli operativi. Anche la chiusura della macchina, dovuta a fattori di sicurezza legati alla fibra, è vista come un vantaggio perché il fatto che il processo sia visibile solo tramite telecamere obbliga il costruttore ad una più attenta ed automatica gestione delle anomalie.

I vantaggi

Il sistema di taglio a laser in fibra assicura velocità di produzione, precisione, affidabilità e facilità d’uso. E soprattutto permette di ridurre i costi di esercizio, la potenza installata (meno della metà rispetto a un laser CO2) e anche i costi di manutenzione, perché di fatto le rotture di parti meccaniche nel laser o nel percorso ottico nella fibra non ci sono.

Aspetti tecnici

La versatilità e la flessibilità del laser in fibra permettono di lavorare anche tubi di grandi dimensioni in modo efficiente, preciso e pulito.