La situazione iniziale

Yaris Kabin è un’azienda turca leader nella produzione di cabine per macchine agricole e movimento terra. Dal 2001 l’azienda vive un percorso di crescita e di successo costante: da sola Yaris Kabin possiede il 70% del mercato di questo settore. Oggi occupa circa 1.000 dipendenti dislocati in tre unità produttive. Tra i clienti di maggior peso l’italiana CNH del gruppo FIAT e la turca Tube Tractor assorbono insieme circa il 60% della sua produzione.

Impatto

Yaris Kabin è un’azienda che per sostenere la competizione a livello mondiale ha sempre puntato sull’innovazione tecnologica, sull’affidabilità e l’automazione spinta. L’asse portante della sua produzione, ultimamente di circa 30.000 cabine l’anno, è il suo parco macchine, che nessuna azienda in Turchia può vantare. Tra queste, sia curvatubi che laser tubi BLM, che hanno consentito a Yaris Kabin di fare un salto qualitativo importante, aiutandola a risolvere problemi produttivi importanti.

La soluzione

I sistemi curvatubi E-TURN e ELECT130 di BLM sono stati scelti per la loro tecnologia All-Electric, che ha praticamente eliminato le regolazioni manuali e molti passaggi di lavorazione. Se per esempio un tubo di sostegno della cabina prima era realizzato in tre parti distinte poi saldate fra loro, dopo l’acquisto delle curvatubi, e grazie a un’attrezzatura speciale montata sul sistema ELECT130, oggi si realizza in un unico pezzo. In più c'è anche il netto miglioramento della qualità del pezzo e della sua ripetibilità. Molto apprezzato anche il video touch screen, che agevola e facilita tutte le operazioni di lavoro.

Dopo la curvatubi elettrica, il processo di innovazione tecnologica è proseguito con il sistema Lasertube LT722D, scelto soprattutto per la velocità di lavorazione. Si è ancora agli inizi nello sfruttamento delle potenzialità della macchina, ma il risparmio sul materiale è già significativo: solo considerando lo sfrido minore e la possibilità di ottimizzare la lunghezza del tubo di partenza in funzione dei pezzi, Yaris risparmia circa 50.000 euro all’anno.

I vantaggi

L’investimento inziale nelle macchine viene velocemente ripagato grazie alla velocità di produzione, senza perdere in precisione, affidabilità e facilità d’uso, senza considerare il risparmio sul materiale, grazie al ciclo speciale di riduzione dello sfrido del sistema laser.

Aspetti tecnici

La tecnologia All-Electric dei sistemi di curvatura ha praticamente eliminato le regolazioni manuali. Il risultato è il netto miglioramento della qualità del pezzo e soprattutto la sua ripetibilità.